Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

25 agosto 2009

GLI WHO: TORMENTO ED ESTASI DEL ROCK



Baba O'Riley
Out here in the fields
I fight for my meals
I get my back into my living
I don't need to fight
To prove I'm right
I don't need to be forgiven
Don't cry
Don't raise your eye
It's only teenage wasteland
Sally, take my hand
Travel south crossland
Put out the fire
Don't look past my shoulder
The exodus is here
The happy ones are near
Let's get together
Before we get much older
Teenage wasteland
It's only teenage wasteland
Teenage wasteland
Oh, oh
Teenage wasteland
They're all wasted!

Qui fuori nei campi
io lotto per i miei pasti
mi sono lasciato tutto alle spalle nel mio modo di vivere
non ho bisogno di lottare
per provare che ho ragione
non ho bisogno di essere perdonato.
Non piangere,
non alzare il tuo sguardo
è solo un deserto di adolescenti.
Sally, prendi la mia mano
viaggia verso le terre del sud
metti fuori il fuoco
non guardare il passato alle mie spalle
L'esodo è qui
quelli felici sono vicini
Lasciateci stare insieme
prima che diventiamo troppo vecchi
Deserto di adolescenti
è soltanto un deserto di adolescenti
Deserto di adolescenti
oh, oh
deserto di adolescenti
loro sono tutti sciupati!*


*Il testo in inglese con rispettiva traduzione in italiano è tratto dal magnifico sito http://www.thewhoitalia.com



Roger Daltrey e Peter Townshend, Peter Townshend e Roger Daltrey: con l'aggiunta di un terzo incomodo, Keith Moon, capace come Icaro di avvicinarsi così tanto al Sole della Creatività da bruciarsi irrimediabilmente le ali di cera. Fu nel lontano 1979. I tre suddetti musicisti, con l'aggiunta del normodotato John Entwistle, ne fecero di cotte e di crude. Gli Who, per me, verranno ricordati per la morbosità quasi incestuosa del loro modo di comporre e di eseguire musica. Dapprima estasi poi tormento: litigate selvagge, produttori astuti nel gestire la loro follia a loro esclusivo uso e consumo, gesti clamorosi tipo guidare una Rolls Royce finendo dritti dritti nella piscina di un Grand Hotel a 5 stelle. Oppure rinchiudere, durante una tourneè negli States, un ospite ignaro in un ascensore facendolo quasi morire d'infarto per via di certi fuochi d'artificio collegati con la sua pulsantiera ... Ce ne sarebbero da raccontare di queste bravate! Oggi fa un certo effetto ascoltare Roger, travestitosi da tranquillo gentiluomo di campagna, mentre discetta di auto gran turismo con l'impagabile Jeremy Clarkson durante una recente puntata dello show della BBC "Top Gear". Se volessimo evocare la sua voce divina, non resta che acquistare il doppio CD "Who's next" del 2003. E' una rimasterizzazione del vecchio LP datato 1971, con l'aggiunta di alcuni brani famosi registrati dal vivo. Sonorità raffinate, grinta, capacità di stupire anche il più pretenzioso degli esegeti del rock: qui c'è la Londra degli studios che coniuga alla perfezione la trasgressiva creatività di quattro brillanti mattacchioni, quattro irripetibili geni che non vi stancherete di ascoltare e riascoltare ... provare per credere, amici!

1 commento:

Anonimo ha detto...

John Entwistle normodotato?? Siete pazzi??? Pulirsi le orecchie di corsa, affinare la sensibilità o - se assente - comprarla al mercato del buon senso, ma sopratutto OMETTERE quell'aggettivo infamante!