Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

23 ottobre 2008

BENVENUTI A VELTRONIA!



A Veltronia tutto funziona alla perfezione. La gente non urla, discute. Non si altera, caso mai si schiarisce la voce.

A Veltronia nessuno si sognerebbe mai di chiamare le forze dell'ordine se qualcuno vuole ostacolare il diritto allo studio o al lavoro. A Veltronia si chiama la polizia casomai per sgombrare le aule da quei fastidiosi studenti e professori che insistono a non voler partecipare all'Autunno Caldo.

A Veltronia molti ancora devono capire che bisogna essere tutti Buoni per Legge, dalla culla alla tomba, altrimenti ... A Veltronia, infatti, hanno diritto di dire la loro solo i Buoni.

A Veltronia non ci sono orologi che regolino il tempo che corre. Niente più ieri e oggi: a Veltronia è tutto un eterno Domani! Domani faremo, domani vedremo, domani c'incontreremo, domani manifesteremo, domani decideremo: ma tutti insieme, però! L'Unanimismo, infatti, è la più elementare regola della democrazia che vige in questo allegro paese. Tu vuoi lavorare e nella tua azienda c'è qualcuno che invece vuol scioperare? A Veltronia il problema non si pone: tutti indistintamente, chi vuol lavorare e chi no, guadagneranno la loro brava giornata senza che quella parolaccia, sciopero, vada a guastare i cattivi pensieri di chi vuol fare disinformazione.

A Veltronia vige un solo Principio Sacro: l'Omologazione verso il Basso, non nel senso della statura, naturalmente! Perchè a Veltronia, come in certi quartieri popolari di Milano, fa molto trendy dire di un giovane ben in carne e sul metro e novanta, di buona famiglia e possibilmente casinista di natura: "Gran, gròss, ciùla e balòss!".

A Veltronia ci sono infatti due Costituzioni: una per chi ha famiglia e l'altra per chi, oltre alla famiglia, ha una missione da compiere: sono i Sacerdoti. A Veltronia ci sono i Sacerdoti del Pensiero Unico e quelli del Dolce Far Niente: i cosiddetti Veltrioti. E gli altri? Che s'arrangino come vogliono, basta che non rompano troppo gli zebedei ai Sacerdoti medesimi!

A Veltronia c'è un solo Valter che si sacrifica notte e giorno per noi, poveri ignorantoni che ancora ci ostiniamo a credere che a governare la penisola ci sia quel fastidiosissimo Cavaliere di Arcore. Quello là, eletto con solo il 67% dei voti lo scorso 24 Aprile. Quello che non fa dormire la notte Valter e i suoi Sacerdoti: poveretti!

A Veltronia mi sa che Valter ed i suoi Veltrioti non l'hanno digerito ancora, questo fatto della maggioranza che governa e dell'opposizione che dovrebbe collaborare nell'interesse supremo del paese in cui vive. Eh, già: ma dove si trova questa Veltronia? Sulla cartina geografica proprio non la trovo ... dove sarà finita? Vuoi vedere che è stata abolita per decreto legge da quella cattivona della Gelmini?

Nessun commento: