Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

23 dicembre 2005

A NATALE DAVANTI A UN DE CHIRICO ...



Di fronte al Trovatore di Giorgio De Chirico, chissà per quale strano e tortuoso sentimento, mi tornano alla mente questi immortali versi di un grande poeta suo contemporaneo:

Giuseppe Ungaretti (1888-1970)

N A T A L E

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare

Nessun commento: