Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

03 agosto 2004

GIORELLO, ADOTTA UN IMAM!

«Vorrei vedere svettare insieme campanili e minareti nei cieli della Lombardia» così Giulio Giorello, filosofo della scienza come ama definirsi, prevede sul Corriere della Sera il suo (ed il nostro) destino di occidentale nell’era della globalizzazione.
Riesce difficile comprendere come ciò sia possibile alla luce della terribile sciagura capitata, nella Turchia che aspira a far parte dell’Unione Europea, alle cinque donne appartenenti ad una scuola religiosa dell’Islam integralista.
Le sventurate sono annegate durante un’immersione nel Bosforo, completamente vestite da capo a piedi, per la proibizione, in nome di Allah, a soccorrerle degli uomini che le accompagnavano.
Nessun loro familiare si è permesso di denunciare i responsabili dell’omicidio – le suddette donne non sapevano nuotare – né abbiamo assistito a qualsivoglia manifestazione contro questi assassini di associazioni femministe o presunte tali nella nostra civile Europa.
Ma Giulio Giorello, da buon filosofo laico demagogo e sognatore, certe notizie non le legge: preferisce l’onanismo dell’intellettuale medio italico al fango della realtà quotidiana.
Peccato! Basterebbe che, con le sue indubbie risorse finanziarie, adottasse un imam.

Nessun commento: