Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

21 agosto 2004

FINI A LORETO? I MAL DI PANCIA SI SPRECANO!

Desta un certo stupore leggere sui giornali le polemiche create dalla prossima partecipazione del vice-premier e presidente di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini, al raduno nazionale dell’Azione Cattolica in quel di Loreto.
Personalmente ritengo che quest’importante frangia del mondo cattolico fatichi a comprendere come i tempi cambino.
Dalla questione palestinese, in cui Ac difende a spada tratta il despota Yasser Arafat contro ogni evidenza, alla troppo tiepida difesa dell’istituzione famiglia, non condivido le loro posizioni e, francamente, credo di non essere il solo.
Lo sguardo incomprensibilmente volto solo a sinistra, trenta dirigenti vecchi e nuovi del movimento pretendono oggi che la presidente Bignardi ritiri l’invito a Fini.
A costoro domando se per caso si siano accorti della fine inequivocabile del fascismo e se, in questi ultimi decenni, abbiano mai frequentato volontari cattolici di destra: se sì, forse li considerano indegni di appartenere al loro movimento?
A lei, presidente Bignardi, un solo consiglio: apra la sua associazione a tutti coloro che si definiscono, a torto o a ragione, cristiani, e lasci ai suoi iscritti l’assoluta libertà di scelta politica.
Il volontariato credo sia a disposizione di tutti, basta che la violenza stia fuori dalla porta!
Solo così l’Azione Cattolica manterrà intatto il suo prestigio in un’Italia in continua evoluzione.

Nessun commento: