Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

16 giugno 2004

BERLUSCONI FARA’ RIMA CON … TRAPATTONI?

Strana la vita, in questo appiccicaticcio giugno del 2004! Un’analogia davvero inquietante sembra perseguitare contemporaneamente il presidente del Consiglio ed il trainer della Nazionale, due gloriosi figli di Brianza: si riferisce alla loro attuale incapacità ad accettare la realtà dei fatti.
Le recenti elezioni europee ed amministrative hanno segnato un brusco quanto prevedibile calo per il partito di Silvio Berlusconi, mentre a mille chilometri di distanza le prestazioni di una nazionale di calcio fra le più brutte a memoria di tifoso sembrano meravigliare alquanto il suo basito commissario tecnico.
Calcio e politica non sempre vanno a braccetto, e sarebbe imperdonabile paragonare Silvio Berlusconi, premier momentaneamente in disgrazia con Giovanni Trapattoni, allenatore da tempo sul viale del tramonto.
Però desta rammarico notare in entrambi quel certo fastidio ad ammettere proprie personali responsabilità nella scelta e nella guida degli uomini a loro disposizione.
Certo, le gaffes dei Bondi o dei Tremonti non equivalgono alle perfomances scadenti di un Del Piero o di un Camoranesi: ma ammettere serenamente, sia a Palazzo Grazioli che nel buen ritiro di Lisbona, di aver sbagliato, designando di conseguenza altri personaggi più attendibili di costoro, è davvero così difficile?
Nell’uno come nell’altro caso un ostacolo si presenta insormontabile: l’egocentrismo, malattia difficile da estirpare.
La superbia, si dice, monta a cavallo ma torna sempre a piedi: vero, Cavaliere? Vero, Giuàn?

Nessun commento: