Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

24 ottobre 2003

SCIOPERO GENERALE: UN FLOP ANNUNCIATO

Da Torino dove vivo e lavoro, posso tranquillamente sostenere che lo sciopero indetto dalla Triplice Sindacale contro la riforma delle pensioni si sta risolvendo in un inglorioso flop.
Manifestazioni con poca partecipazione popolare - se escludiamo la componente studentesca, sempre in prima fila quando si tratta di non studiare - e indifferenza, se non addirittura fastidio, fra le molte persone – in primis lavoratori dipendenti - che si sono rifiutate di aderire.
A mio giudizio questo è uno sciopero conservatore.
È lo sciopero di chi non vuol riconoscere che il modello di società basato sulla grande industria e sull'occupazione garantita a vita è morto e sepolto.
È uno sciopero senza prospettive. I sindacati dicono no al tentativo di rivedere il sistema pensionistico, che è comunque da riformare, non in forza di soluzioni diverse, ma solo perché si vogliono conservare privilegi consolidati e impedire il costituirsi di nuove solidarietà.
È uno sciopero contro le giovani generazioni perché saranno loro a essere sepolte sotto le rovine del sistema pensionistico, destinato inevitabilmente a franare se non viene immediatamente riformato.
Poi, naturalmente, TV e giornali dei gruppi RAI-Medaiset-Repubblica&Espresso e, buoni ultimi, quelli di SKY, provvederanno a smentirmi!
La realtà virtuale deve prevalere su tutto e su tutti, nell'Italia dove le Brigate sono sempre "cosiddette" Rosse e nessuno ha ancora chiesto scusa per le morti di D'Antona e Biagi!!!

Nessun commento: