Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

05 settembre 2003

TORINO STILE LAS VEGAS? MAMMA MIA !!!

Un caro amico, ARNALDO CARIGNANO, dirigente industriale particolarmente addentro alle tematiche sociali di Torino e del Piemonte, contesta la mia violenta filippica sul LINGOTTO adibito a ristorante di lusso.
“Per troppi anni austera - mi scrive - ora Torino deve cominciare ad essere più Las Vegas! Quali sono oggi le attrattive della nostra città? Forse che la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo o la Galleria Agnelli riescono a fare di Torino una meta nota in tutto il mondo? Direi proprio di no! Io mi sono stancato di dover sempre trovare una vocazione culturale per non svilire il nostro patrimonio (ma il nostro Museo del Risorgimento, ad esempio, chi se lo c...ga!) e, se qualcuno verrà a Torino, verrà per le cose kitsch e poi vedrà quelle culturalmente più interessanti... In ogni caso il post modern di Las Vegas ha fatto scuola nella architettura moderna e la FIAT ha, anche col suo LINGOTTO, ingrigito Torino!”.
La tua Torino stile Las Vegas, caro Arnaldo, è una città che farebbe a pugni con il carattere riservato a prescindere dei suoi abitanti. D’altronde hai ragione a fustigare la scarsa o nulla vocazione al turismo dei torinesi tutti! Basta riflettere sul fallimento conclamato di una camarilla politico-amministrativa come Turismo Torino, la pochezza intellettiva del cui direttore forestiero è semplicemente agghiacciante: ad affermarlo non sono solo io, sono le sue circolari inviate agli addetti ai lavori e le cifre risibili delle presenze turistiche in strutture alberghiere di Torino negli ultimi 2/3 anni.
Però, se penso ad una Torino post moderna realizzata dalla classe politica ed imprenditoriale presente oggi sul nostro territorio, quei pochi capelli che ho ancora sulla testa tendono a cadere a ciocche per lo spavento di dover assistere ad un ennesimo flop raccapricciante.
Non volermene, caro amico, ma in questo caso emigrerei subito con la mia famiglia in un’altra regione italiana!

Nessun commento: