Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

10 settembre 2003

HAMMAS = ARAFAT ... E NOI CRISTIANI?

Dietro questa semplice equazione si nasconde il dramma dei civili israeliani massacrati quasi ogni giorno nella colpevole indifferenza del resto del mondo.
Stiamo assistendo ad una nuova Shoah? Il dubbio, leggendo certi quotidiani di casa nostra, allineati al Premio Nobel non per la Pace, ma per la . . . vergogna, Yasser Arafat, è legittimo: in fondo questi poveri palestinesi suscitano tantà pietà, i ricchi vicini ebrei, invece ...
Le immagini delle TV, per fortuna, ristabiliscono un po’ di verità: di fronte al macello del terrorismo targato Palestina, noi cristiani che facciamo?
«A chi crede che lo scontro tra civiltà sia inevitabile diciamo: liberatevi da questo pessimismo opprimente, che crea un mondo di nemici. A chi crede che il nome di Dio possa essere usato per umiliare e cancellare la vita dell'altro, diciamo: il nome di Dio è pace. Le religioni non giustificano mai l'odio e la violenza» questo il messaggio giunto da Aquisgrana, dove si è svolto ieri il Meeting internazionale delle religioni promosso dalla Comunità di Sant’Egidio.
Belle parole, ma i fatti concreti?

Nessun commento: