Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

24 marzo 2010

RITRATTO DI FABREGAS: CAMPIONE E UOMO VERO!


Quarti di finale di Champions League 2009/2010 in arrivo: la sfida senz'altro più affascinante appare quella fra Arsenal e Barcellona e il protagonista assoluto non può essere che lui: Cesc Fabregas!
Avrà di fronte il suo passato eppure questo ragazzo, 23 anni il prossimo 4 maggio, non soffrirà di certo trovandosi di fronte i colori per cui tifava fin da piccolo: figuratevi che Cesc entrò al Camp Nou sulle spalle del padre a soli 10 mesi!
Ha esordito nell'Arsenal a soli 16 anni nel 2003 e, ad oggi, ha accumulato 264 presenze e 47 gol con la maglia dei gunners. Ma è nella Premier League in corso che, pur essendo limitato da qualche infortunio di troppo, il talentuoso catalano sta facendo cose mirabili: 15 reti e 15 assist in 23 presenze, e macinando chilometri su chilometri come un Gattuso dei tempi d'oro!
Fabregas ha iniziato a giocare a calcio a 6 anni ed è approdato alla favolosa Cantera del Barca a soli 8 diventando in breve tempo il giocatore più importante, pur avendo a fianco un talento argentino così taciturno che veniva scambiato per muto: un certo Lionel Messi!
Papà muratore e buon calciatore pure lui, decise di andarsene da Barcellona, dove era capitano della squadra UNDER 16, perchè non intravedeva alcuna possibilità di aggregarsi subito alla prima squadra. In quel periodo la squadra UNDER 16 dei blaugrana vinceva praticamente contro tutte le avversarie con scarti da dieci a quindici reti di differenza!
Segreti del suo successo? Sacrificarsi per il calcio fin da piccolo: tornava al suo villaggio da Barcellona tutte le sere alle 23 dovendo ancora studiare! Non sapersi mai accontentare: continuare per anni a vincere facilmente tutti i match contro i suoi coetanei segnando gol a grappoli o provare a misurarsi subito coi grandi in un club come l'Arsenal e in una città come Londra? Il primo tackle in allenamento a Highbury contro Kolo Tourè che nemmeno lo guardò dopo la sua caduta. L'ostacolo della lingua. Le lunghe giornate da adolescente lontano dai suoi primi affezionati amici catalani. Nulla fermò Cesc! Come ricorda in alcune interviste, giocando le prime partitelle coi compagni della prima squadra con Wenger che arbitrava, cominciò a chiedere subito palla urlando Yes, Yes Yes in continuazione!
Vere le voci di un suo prossimo passaggio all'Inter per 40 ml di pounds? Dipende da molti fattori – voglia effettiva di Wenger di fare cassa, la SARAS di Moratti ha tutti questi soldi da spendere anche considerando la parziale contropartita di Balotelli, chi sarebbe il suo potenziale sostituto, ecc. - sta di fatto che Fabregas per me è il giocatore oggi più completo della Premier League!

Nessun commento: