Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

22 dicembre 2006

RICORDO DEI SILLY WIZARD



The Ramblin' Rover*

CHORUS:
Oh, there're sober men and plenty,
And drunkards barely twenty,
There are men of over ninety
That have never yet kissed a girl.
But give me a ramblin' rover,
Frae Orkney down to Dover.
We will roam the country over
And together we'll face the world!

There's many that feign enjoyment
From merciless employment,
Their ambition was this deployment
From the minute they left the school.
And they save and scrape and ponder
While the rest go out and squander,
See the world and rove and wander
And are happier as a rule.

CHORUS:
Oh, there’re sober men and plenty, ecc.

I've roamed through all the nations
In delight of all creations,
And enjoyed a wee sensation
Where the company, it was kind.
And when partin' was no pleasure,
I've drunk another measure
To the good friends that we treasure
For they always are in our mind.

CHORUS:
Oh, there’re sober men and plenty, ecc.

If you're bent with arthiritis,
Your bowels have got Colitis,
You've gallopin' bollockitis
And you're thinkin' it's time you died,
If you been a man of action,
Though you're lying there in traction,
You will get some satisfaction
Thinkin', "Jesus, at least I tried!"

CHORUS:
Oh, there’re sober men and plenty, ecc.


Il Vagabondo

RITORNELLO:
Oh, ci sono uomini sobri in gran quantità,
e di ubriaconi ce ne sono appena venti,
Sono uomini di oltre novant’anni
Che non hanno mai baciato una ragazza.
Ma tu dammi un vagabondo,
che cammini da Orkney a Dover.
Noi attraverseremo l’intero paese
Ed insieme affronteremo il mondo!

Ci sono molti che fingono soddisfazione
per un lavoro schifoso,
Loro volevano mettersi in mostra
Dal primo attimo che lasciarono la scuola.
Loro salvano, fanno economia e riflettono
Mentre gli altri escono e spendono a volontà
Guardano il mondo, vagano su è giù
E sono di regola più felici.

RITORNELLO:
Oh, ci sono uomini sobri, ecc.

Ho vagabondato per tutte le nazioni
ammirato da tutte le creazioni,
e ho provato una piccolissima gioia
dov’ero in piacevole compagnia.
E quando separarsi era doloroso,
ho bevuto un’altra dose di whisky
alla salute degli amici che ci sono cari
che sono sempre nella nostra mente.

RITORNELLO:
Oh, ci sono uomini sobri, ecc.

Se sei piegato in due dall’artrite,
se le tue viscere han la colite,
hai usato ben bene i testicoli
e stai pensando ch’è ora di morire,
se sei stato un uomo d’azione,
anche se stai disteso qui in trazione,
Tu proverai una qualche soddisfazione
Pensando:”Gesù, alla fine ci ho provato!”

RITORNELLO:
Oh, ci sono uomini sobri, ecc.



* Beffarda canzone popolare, eseguita rigorosamente in coro e senza accompagnamento di strumenti musicali, dei Silly Wizard, storica band del folk revival scozzese.

Nessun commento: