Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

15 giugno 2005

LE COSE NON SONO MAI COME SEMBRANO!

Una coppia di angeli viaggiatori trascorsero una notte nella casa di una famiglia agiata. Costoro erano gente spiccia nei modi e rifiutarono di far accomodare i due angeli nella camera degli ospiti, preferendo sistemarli in un sottoscala al freddo nella soffitta.
Appena si prepararono un giaciglio sul nudo pavimento, il più vecchio dei due angeli vide un buco nel muro e lo riparò. Il collega più giovane gli domandò il motivo e lui rispose:”LE COSE NON SONO MAI COME SEMBRANO!”
La notte successiva i due angeli furono accolti da una famiglia di agricoltori molto poveri, ma anche molto ospitali. Dopo aver offerto loro il poco cibo a disposizione, i poveri coniugi prepararono il proprio stesso letto per far dormire gli ospiti il resto della notte.
Quando il sole spuntò il mattino dopo, gli angeli trovarono marito e moglie in lacrime. La loro unica mucca, il cui latte era stato finora la sola fonte di reddito, giaceva morta nel campo.
L’angelo più giovane era infuriato e domandò al più anziano come aveva potuto lasciar accadere un fatto così grave. “La prima famiglia aveva tutto!” esclamò “e tu li hai aiutati. Questi poveretti invece si sono fatti in quattro per metterci a nostro agio, e tu non hai impedito che la loro mucca morisse!”
“LE COSE NON SONO MAI COME SEMBRANO!” ripetè testardo l’angelo più vecchio.
E raccontò come in occasione del loro primo soggiorno dalla famiglia più agiata avesse notato, nella fessura del muro che aveva provveduto a chiudere, una grossa gerla d’oro. Visto che il proprietario era ossessionato dall’avarizia al punto di nascondere agli occhi di tutti questa ricchezza, sbarrò la fessura in modo che non fosse più in grado di trovare la gerla.
“Poi la notte scorsa mentre dormivamo nel letto dei poveri contadini” aggiunse l’angelo più anziano “venne la Morte per rapire la moglie. Io la ingannai dandole invece la mucca. Vedi che LE COSE NON SONO MAI COME SEMBRANO!”.
Talvolta succede esattamente così quando le cose sembrano prendere una brutta piega. Se tu hai fede, ogni circostanza deve andare a tuo esclusivo vantaggio. Non potrai mai sapere come andrà a finire che qualche tempo dopo …
Ieri è storia.
Domani un mistero.
Oggi è un regalo: è per questo che lo chiamiamo … il Presente!*

*Traduzione del racconto per l’infanzia “THINGS ARE NOT ALWAYS WHAT THEY SEEM” del mio caro amico malese Mei Cheng Chew

1 commento:

Lond ON Rapsody ha detto...

non è mai ciò che sembra ma sembre essere sempre come non deve