Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

14 gennaio 2004

MATTI (O PERFETTAMENTE SANI) DA LEGARE

Una curiosa notizia di cronaca di cui sono debitore all’amico Gianpiero Audisio, vulcanico assicuratore sabaudo nonché infaticabile globetrotter del web, conferma i miei fieri dubbi sulla reale identità dei pazzi.
Dopo essersi fermato a bere in un bar clandestino, ‘Mbawiza Bekombo, 33enne conducente di un autobus dello Zimbabwe, si e' accorto che i 20 malati mentali che avrebbe dovuto trasportare da Harare al manicomio di Bulawayo erano scappati.
Non volendo ammettere la sua negligenza, il nostro eroe si e' recato ad una vicina fermata di autobus ed ha offerto ai passeggeri in attesa una corsa gratuita. Ha poi condotto il bus dentro il manicomio ed ha consegnato i poveri tapini, dichiarando al personale del manicomio che si trattava di pazienti molto irritabili e portati a raccontare storie fantasiose.
L'inganno non e' stato scoperto che tre giorni dopo: pare che lo sciagurato ‘Mbawiza se la caverà con una robusta trattenuta sul proprio stipendio.
Vuoi vedere che, in fondo in fondo, per i passeggeri sani di mente così abilmente rapiti i tre giorni passati al manicomio sono stati una piacevole vacanza?

Nessun commento: