Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

02 novembre 2003

35 ANNI FA A PRAGA …

La brutale invasione della Cecoslovacchia da parte dei carri armati sovietici, a 35 anni di distanza, significò la fine di un mito: quello del socialismo dal volto umano.
Alexander Dubcek, primo ministro dell’epoca, inutilmente si adoperò per l’indipendenza da Mosca della sua nazione e venne spazzato via dal cupo regime comunista d’oltre cortina, sinistramente impersonato allora dalle sopracciglia inquietanti di Leonid Breznev, segretario del PCUS.
A tenere viva la fiammella della speranza per una liberazione imminente non bastò purtroppo l’eroismo di Ian Palach, uomo simbolo della disperata quanto inutile resistenza della gente di Praga.
Il muro di Berlino, però, subì in quei giorni bui una prima evidente delegittimazione agli occhi dell’opinione pubblica mondiale.
Da noi resistono Diliberto, Cossutta e le mai morte avanguardie delle Brigate Rosse, col codazzo vario di postini impietositi e di compagni “che sbagliano” … ma questa è un’altra, tristissima storia “solo” italiana!

Nessun commento: