Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

10 settembre 2010

UN LIBRO, ANZI ... IL LIBRO!



Non ci sono santi che tengano, amici! Se c'è un'opera che rappresenta alla perfezione la crisi esistenziale dell'uomo moderno e, allo stesso tempo, ne esalti la sua capacità incredibile di saper giostrare attraverso tutte le difficoltà che il destino gli presenta, ebbene quest'opera non può che essere la "Versione di Barney"!
Libro, naturalmente, perchè nessuna fatica cinematografica, per quanto ammantata dai migliori propositi come pare sia quella oggi presentata in anteprima al noiosissimo Festival di Venezia, potrà rendere appieno la grande umanità del protagonista e del suo alter ego. Boogie e Barney, Barney e Boogie e, naturalmente, Miriam: l'amicizia e il grande amore come sentimenti indissolubili sono per me alla base di ogni vita che valga la pena di essere vissuta! Eccessi, maldicenze, battutacce, cadute di stile, la passione per l'hockey sul ghiaccio, grandi bevute, prese per il fondoschiena dei propri simili e, alla fine, una grave malattia: quanto c'è in ognuno di noi, comuni mortali troppo spesso autoreferenziali e vacui, del figlio di Izzie Panofskj, poliziotto canadese di origine ebraica?

Nessun commento: