Amazon MP3 Clips

Distintivo di Facebook

Profilo Facebook di Renato Tubere

15 dicembre 2003

DOPO SADDAM, ARAFAT!

Con la cattura di Saddam Hussein da parte delle truppe USA - grazie anche all'aiuto determinante della resistenza curda - il pacifismo terzomondista subisce una sconfitta bruciante.
Per me non si può essere aprioristicamente per la pace solo perché si è, nel profondo dell'anima, contro tutto ciò che rappresentano gli Stati Uniti d'America.
La cattura del crudele sterminatore del popolo curdo e le manifestazioni di gioia in tutto il martoriato paese del Medio
Oriente dimostrano come questa guerra fosse indispensabile per dare alle varie etnie dell'Iraq un futuro migliore.
Stessa sorte, per un effetto domino benefico, toccherà pure ai palestinesi.
Il dittatore alias premio Nobel per la Pace Yasser Arafat va solo messo nelle stesse condizioni di Saddam: deve cioé restituire i fondi che la comunità internazionale aveva destinato in buona fede al suo povero popolo.
Significative, a questo proposito, le parole pronunciate ieri dal presidente Bush al termine della conferenza stampa:
"GOD BLESS IRAQ, GOD BLESS AMERICA!"

Nessun commento: